eventi_matrimoni3
eventi_matrimoni4
Cantante per eventi e matrimoni Torino e provincia

—– MATRIMONI —–

La cornice sonora di un matrimonio, evento sia solenne che festoso, va sapientemente cucita sulle misure e sui gusti degli sposi. Esattamente come un buon make-up, discreto e naturale, la colonna sonora del wedding-party deve saper accompagnare senza invadenza ogni singola fase dell’evento, creando un’atmosfera idonea a seconda del momento. Accuratamente scelta e coordinata, si rivela essere l’invisibile filo conduttore della festa, preziosa e imprescindibile nello scandirne i tempi.

• LA CERIMONIA
La scelta musicale per la cerimonia, che sia rito civile o religioso, richiede molta attenzione in quanto rappresenterà le note sulle quali gli sposi si prepareranno a compiere il grande passo in presenza dei propri cari. Ogni momento della celebrazione dovrà quindi avere il giusto sottofondo. Ricordate che la musica è parte integrante di un giorno così importante, quindi dovrà essere accuratamente scelta ed eseguita.

• L’APERITIVO
L’aperitivo è il momento nel quale ci si guarda di sottecchi e, fra una scaglia di parmigiano e un bicchiere di prosecco, si commenta sussurrando l’abito dell’amica e le scarpe della suocera. Sarebbe un vero peccato interrompere, o semplicemente turbare, un momento nel quale gli ospiti, ancora impettiti, iniziano ad “annusare” che aria tirerà di lì a poco. La discrezione musicale, e il giusto volume, in questa fase sono quasi d’obbligo; è comunque importante sottolineare, con le adeguate scelte musicali, che quello dell’aperitivo è un momento di transizione fra la solennità della cerimonia e la giocosità della festa.

• MOMENTO CONVIVIALE (pranzo o cena)
Al fine di non appesantire il brusio e il vociare che, purtroppo o per fortuna, immancabilmente accompagnano il susseguirsi delle portate, è possibile optare per una playlist in filo-diffusione selezionata, volendo, anche dagli sposi. Alla playlist è possibile associare sporadici interventi dal vivo tra una portata e l’altra. Tali interventi possono essere concordati con gli sposi in base ai loro desideri.

In base alla location e alla predisposizione dei tavoli, e se gli sposi lo desiderano, è possibile optare per un costante sottofondo musicale eseguito da vivo con repertorio accuratamente scelto che sappia essere di compagnia per gli invitati ma senza invadenza. Anche in questo caso, tra una portata e l’altra, potremmo iniziare a coinvolgere il pubblico e i festeggiati stessi con il primo ballo, il ballo con i genitori, testimoni ecc…

Se abilmente tenuta per mano, la musica è in grado di enfatizzare i sapori delle portate, i profumi dei fiori, la felicità degli sposi.

• L’OPEN BAR
Dal momento in cui verrà aperto l’open bar l’unico pensiero sarà scatenarsi e lasciare i freni inibitori sotto al tavolo a far compagnia alle scarpe col tacco. Solitamente ritmi, volumi e tasso alcolico aumentano considerevolmente. Grazie ad una selezione musicale adeguata sarà possibile veder scendere in pista la nonna 75enne accanto alla nipote 16enne con il piercing al naso. Per la felicità di tutti e buona pace degli sposi.

• SPECIAL MOMENTS
Si intendono i momenti che, tradizionalmente, vanno musicalmente enfatizzati:
l’Arrivo degli sposi, il Primo ballo, il Ballo con i genitori… Anche in questo caso la musica non sarà altro che un catalizzatore di emozioni e attenzione verso coloro che sono gli effettivi protagonisti della giornata.

COME SCEGLIERE? …

La musica durante un matrimonio è l’anima e la personalità dell’evento stesso, è il dettaglio che esalterà l’eleganza della location scelta, l’atmosfera e la bellezza degli allestimenti e farà apprezzare ancora di più il buon cibo offerto.
Durante il ricevimento, non dovrà essere proposta a volumi eccessivi per attirare l’attenzione degli ospiti, ma dovrà accompagnare il momento conviviale con discrezione, permettere di conversare e creare atmosfera.
Anche l’abbigliamento dei musicisti è molto importante, eleganza e semplicità sono sempre opportuni!
Queste poche righe hanno lo scopo di aiutare voi sposi a scegliere il servizio musicale per il matrimonio con consapevolezza, mediante consigli pratici onde evitare errori tra i più comuni.

La scelta della postazione dei musicisti

Gli spazi che deciderete di predisporre per la Musica sono fondamentali. Innanzitutto accertatevi che vi sia lo spazio adeguato per poter ospitare la postazione audio, un angolo della sala, un gazebo, un palchetto che sia munito di presa di corrente e, se in esterno, che sia una zona coperta e possibilmente in piano. Verificate che sia una zona che possa dominare tutta l’area, fate attenzione a non far suonare i musicisti in una sala/zona diversa da quella scelta per il banchetto di nozze, in una posizione troppo decentrata, non visti e non sentiti dagli ospiti, sarà impossibile che possano interagire con loro.

Non sempre le feste di matrimonio si svolgono negli spessi spazi, anzi, ormai le location, sempre più belle ed eleganti, propongono più aree e spazi in cui svolgere le varie parti del ricevimento. Assicuratevi che, nel caso ci sia la necessità di due postazioni musicali differenti (es. aperitivo in esterno e pranzo all’interno), i musicisti abbiano a disposizione la doppia strumentazione. Immaginate una festa, un matrimonio in cui mentre voi chiacchierate e gustate ottimo cibo e vino, qualcuno “trasloca” e predispone cavi da una parte all’altra…

La scelta del genere musicale

Avere le idee chiare sul genere musicale da proporre durante il matrimonio è di fondamentale importanza perché il tipo di musica proposta rappresenta lo stile del ricevimento stesso.
La scelta da effettuare è se dare un tono elegante e raffinato a tutto il ricevimento o se spostarsi poi, magari nella seconda parte, anche un’atmosfera allegra e briosa.
Il matrimonio richiede comunque una certa etichetta e certe musiche risulterebbero sicuramente inadatte (Metal, Hard rock, Punk..). La musica classica, il jazz, lo swing, il pop/soul sono musiche ideali per ricevimenti in cui prevalga la musica di sottofondo e non sia prevista la parte Ballabile.
La MUSICA LEGGERA e POP è la più adatta invece a ricevimenti misti in cui la musica sarà da sottofondo per l’aperitivo e poi coinvolgerà gli ospiti nel momento dei balli. Questo darà continuità all’evento rinnovandolo nelle varie fasi.

Quanti musicisti coinvolgere e in quale formazione

Una volta scelto il genere musicale potrete decidere se preferite la musica interamente dal vivo, quindi con una band al completo, oppure un cantante e un musicista dal vivo con l’ausilio di basi preregistrate.
Nel primo caso il sound sarà ottimo per l’aperitivo, e, se la band è quella giusta, anche per la parte dei balli. Nel secondo caso, potrebbe essere proposto l’aperitivo in acustica per poi proseguire con l’ausilio di basi pre-registrate. Consiglio di assicurarvi, per il secondo caso, che il cantante/musicista sia in grado di scegliere bene il repertorio e che utilizzi, soprattutto per la parte ballabile, basi di alta qualità!

Se optate per un’atmosfera JAZZ o SWING in acustico, è consigliabile almeno un TRIO.

Per la MUSICA CLASSICA basterà anche solo un pianista o un arpista, salvo che non optiate per un trio o quartetto d’archi o semplicemente un duo chitarra e Violino.

Per la MUSICA LEGGERA saranno perfette le piccole formazioni “in solo” (cantante), duo (cantante + strumento) o trio ancora meglio!
Se siete amanti della musica e sognate una colonna sonora originale per le vostre nozze, potrete scegliere come comune denominatore La voce di una cantante dal vivo accompagnata da almeno uno strumento live, un pianoforte o una chitarra o, per creare un’atmosfera più “magica”, un sax o un violino.

Considerate che più è alto il numero dei musicisti che sceglierete, più il prezzo aumenterà proporzionalmente. Oltre le tre persone, anche le trasferte incideranno dato che saranno da coinvolgere più auto per lo spostamento.

Il DJ SET: La scelta dei musicisti/cantanti dal vivo è delicata ma a mio avviso la migliore, con più personalità e più calore! L’emozione che può trasmettere un cantante dal vivo non sarà mai la stessa proposta da un dj. Può essere ottimale per la parte ballabile oppure per proseguire la festa oltre ad una certa ora o se desiderate un genere musicale dance non eseguibile dal vivo.

Quali canzoni scegliere

Non c’è uno schema preciso da seguire, vi assicuro che è impossibile avere una scaletta già programmata. Mi è capitato di gestire la parte musicale per i matrimoni in modo molto soft e discreto e di proporre un repertorio ballabile solo dopo la torta, oppure di iniziare con la musica da ballo già tra le varie portate in sala. Dipende molto dagli ospiti e dagli sposi, dal carattere e dall’aspettativa di ogni coppia che è sempre diversa… questo è il motivo per cui ogni formazione live e ogni matrimonio va sempre studiato su misura!

Dettagli burocratici : La SIAE

IL PERMESSO SIAE E’ A CARICO DI CHI ORGANIZZA L’EVENTO (in questo caso dagli sposi). Deve essere richiesto a prescindere dalla tipologia del servizio musicale scelto (live band, cantante, dj o semplice utilizzo di cd).
E’ sufficiente dire alla SIAE che vi sposate e dovete fare i permessi per la festa del vostro matrimonio, comunicare il nome esatto della location da voi scelta ed il comune in cui si trova, indicare all’incirca il numero degli invitati che pensate di avere ed infine specificare che tipo di festa farete, ovvero se ci sarà musica con ballo o senza (solo da ascolto).

Vi basterà cercare su Google, esistono molte sedi territoriali e agenzie mandatarie della SIAE. Le sedi regionali, in ogni caso, danno tutte le informazioni e anche i recapiti dell’agenzia più vicina alla vostra zona.

NEL DETTAGLIO …

Lo Stile

Personalmente propongo un mio stile che di volta in volta si fonde con i gusti degli sposi con particolare attenzione ai vostri ospiti affinché tutti si sentano coinvolti nella festa e “coccolati” dalla musica. Sarà mio compito seguire le linee guida decise insieme sempre pronta però a gestire ogni eventuale cambio di programma…
… ogni matrimonio è una storia diversa da raccontare e sono dell’idea che la festa debba somigliare il più possibile agli sposi, da quelli più romantici e tradizionalisti a quelli più alternativi, ovviamente senza perdere lo stile e la personalità del cantante stesso.

Le costanti saranno comunque DISCREZIONE ed ELEGANZA che ritengo siano fondamentali in un ricevimento nuziale.
Saranno sicuramente presenti momenti romantici alternati ad altri divertenti o di balli scatenati nei quali gli invitati si potranno sentire maggiormente coinvolti. L’andamento della giornata di festa dovrà seguire il suo corso naturale e gli ospiti non dovranno mai sentirsi forzati dalla presenza della musica e dell’intrattenimento.

Il repertorio

Oltre alla mia presenza in qualità di cantante, sono a disposizione per valutare insieme ai festeggiati, ed agli eventuali wedding planners, la migliore proposta musicale. Ho la fortuna di potermi avvalere di colleghi capaci, pronti ad offrire creatività e professionalità, aiutandomi a raggiungere l’obiettivo di rispondere alle più diverse richieste.
Con gli sposi concordiamo in linea di massima quale tipo di musica suonare cercando di accontentare i loro gusti musicali consigliando una tipologia di musica piuttosto che un’altra a seconda anche del target delle persone invitate.

Normalmente gli invitati ad un banchetto nuziale sono di varia età, e di conseguenza, di cultura musicale molto diversa tra loro; cercare di accontentare tutti o almeno la maggior parte di questi, oltre ovviamente ai festeggiati, è un modo per rendere ancora più indelebile il ricordo di questa giornata.
Il mio stile, la personalità e il garbo faranno da filo conduttore partendo dalle atmosfere soft dell’aperitivo andando in crescendo fino a fine giornata!
Propongo un vasto repertorio in grado di accontentare ogni tipo di pubblico e situazione.
Per l’aperitivo amo eseguire brani della musica italiana e internazionale di ieri e di oggi, da quelli più lenti a quelli più spumeggianti, rivisitati in chiave acustica. Di facile ascolto se pur particolari, delicati ma frizzanti, adatti per quei momenti in cui la musica è solo di cornice.
Durante il momento conviviale al tavolo, consiglio un intrattenimento musicale semplicemente in filodiffusione, volendo associata ad interventi dal vivo che “coccolino” gli invitati ma diano comunque loro la possibilità di continuare a chiacchierare.
Per la parte ballabile possiamo davvero sbizzarrirci, dalle canzoni anni 60 al latino e i balli di gruppo, anche se io personalmente prediligo la musica revival 70 e 80.
Ma accontentare tutti gli ospiti , di tutte le età, è l’obiettivo da perseguire sempre…

Il repertorio per la Cerimonia varia nel caso di Rito Civile o Rito Religioso e in base alla formazione artistica che verrà scelta. Per questa specifica parte sono solita proporre delle idee di repertorio solo una volta a conoscenza dei desideri degli sposi.

Brani a richiesta

E’ prassi normale per noi il fatto che voi sposi richiediate brani ai quali siete legati e che vorreste fossero eseguiti durante l’evento.
Questo è preferibile che avvenga con un certo anticipo, di norma durante l’incontro preliminare, in modo di avere il tempo materiale per poterli preparare nel caso in cui non siano presenti in repertorio. I momenti da personalizzare sono solitamente L’INGRESSO in LOCATION e il PRIMO BALLO SPOSI. A volte vengono fatte anche altre richieste, ad esempio il ballo con i genitori, o altro a seconda delle coppie…ma questi sono dettagli che si potranno poi valutare insieme.
Qualora i brani scelti non fossero in linea con la mia vocalità, sarà mia cura procurare l’originale registrazione e inserirla nel programma musicale al momento opportuno.

Per gli sposi che desiderano avere “maggiore controllo” dei brani da eseguire durante la giornata propongo di scaricare la LISTA INTERA DEL MIO REPERTORIO e di indicarmi eventuali preferenze. Non sarà affatto un problema per me eseguire un brano scelto da voi piuttosto che uno scelto da me… ovviamente compatibilmente con l’atmosfera del momento… (questo non è possibile se scegliete l’intera band dal vivo)

Strumentazione Audio

L’impianto sarà configurato in funzione delle vostre esigenze e alla logistica della Location.
Qualora il ricevimento abbia l’esigenza di sfruttare aree diverse nel corso della giornata (es.: aperitivo in giardino, pranzo all’interno di una sala, ballo in un’altra ancora ecc..) verranno gestite due postazioni audio distinte ed indipendenti, affinché gli ospiti non assistano a “traslochi” inopportuni durante la festa.
Un terzo punto musica potrà essere invece facilmente gestito per la filodiffusione pre-registrata oppure per il dj set.

Impianto luci su richiesta

Formazioni

Se volete organizzare un ricevimento nozze di classe, con bella musica d’atmosfera ma senza rinunciare al divertimento, le FORMAZIONI LIVE sono quelle più indicate. In DUO, in TRIO o la BAND al completo.
Dall’arrivo degli ospiti saremo in grado di rendere l’atmosfera avvolgente ed elegante e, nella seconda fase, di coinvolgere gli invitati e voi sposi nella vera e propria FESTA!

Nella sezione “partners” del sito trovate i miei collaboratori e le formazioni artistiche che posso proporre
Partners >>>

Saranno il calore del suono di un sax ad accogliere i vostri ospiti o le note eleganti di un violino … Vi lascerete accompagnare dal sound della chitarra acustica o dalle note di un pianoforte… accompagnati dalle calde e frizzanti sonorità della voce…

Perché possiate avere un unico referente per tutto il servizio Musicale posso proporre “pacchetti musicali” che comprendono l’intrattenimento dalla Cerimonia (civile o religiosa) fino al termine della festa.

Altri servizi

Nel caso voleste qualche intrattenimento particolare, collaboro spesso con validi artisti che eventualmente vi posso consigliare. Ad esempio:
– dj
-“cameriere finto” (attore che si aggira per i tavoli burlando gli inviati e dichiarandosi solo alla fine con uno spettacolo)
– intrattenitrice per bimbi
– animatrice e ballerina per balli di gruppo
– fotografo
– operatore video
– bomboniere

Costi

Se avete letto e siete arrivati fino a qui, avrete certamente capito che, viste le molteplici variabili e possibilità di scelta, è impossibile fare un preventivo generico per un servizio di intrattenimento musicale di un matrimonio. Avrete capito che lo stile e ciò che desiderano gli sposi è ciò su cui si basa ogni singola scelta; pertanto sono disponibile ad un incontro su appuntamento, senza impegno, durante il quale potremo conoscerci e avrò la possibilità di farmi un’idea circa il vostro stile, la vostra personalità e l’atmosfera che vi immaginate per quel giorno speciale di festa.
info@danieladerrico.it

Consigliato da Matrimonio.com

Consigliato da Datanozze.it